Festa dei Maruni 2018: concerto del coro VOCI DEL SESE

Festa dei Maruni 2018: concerto del coro VOCI DEL SESE

Altra novità di questa 36^ edizione. Quest’anno torniamo ad una antica tradizione della nostra sagra: il canto corale.

La santa messa di sabato 27 ottobre alle 19.00 sarà infatti animata dal coro VOCI DEL SESE di San Bortolo di Arzignano. Al termine della messa una breve pausa, e poi alle 21.00 il coro si esibirà in concerto ancora una volta nella chiesa parrocchiale.

Ecco la presentazione del coro:

Al versante opposto del colle di Giano, si affaccia alla valle il silvano profumo del sesembro.
In questa piccola altura che domina Arzignano, nasce il nostro stare assieme, la nostra voglia di cantare. Le melodie ed i racconti sono quelli della tradizione popolare.Gli affetti, gli amori, il lavoro, la terra e la gente.
Cantiamo De Marzi, poeta e narratore instancabile del nostro tempo. Le Voci del Sese e della continuità intonano la tenerezza delle stagioni infinite.
Di seguito invece il curriculum tratto dal sito italiacori.it:
Il coro “Voci del Sese” di San Bortolo di Arzignano, nasce nel 2008 per volontà di un ristretto gruppo di amici uniti da una comune passione per il canto. Tra questi Riccardo Baldisserotto, violinista per passione, ricco di esperienze avute con diverse realtà corali. Con lui l’avventura inizia a prendere forma e le prove settimanali del mercoledì sera diventano un appuntamento irrinunciabile. Voglia di cantare, di stare insieme e di stare bene, questi sono fin da subito i cardini su cui il coro basa la sua attività. Oggi Riccardo è il direttore corale, colui che con immenso amore per la musica trasmette i segreti del canto e la dolcezza delle melodie. “Sese” è il nome del colle che “domina severo la lunga piazza di Arzignano” come ebbe a scrivere Fernando Zampiva, scrittore della Valle del Chiampo, nel libro “Valle sconosciuta”. Rappresenta la nostra terra e le nostre radici. Sul quel colle alla sera si può ammirare una grande croce illuminata, posata a ricordo dell’anno santo 1983. Proprio sotto a quella croce una calda sera d’estate, accarezzati dalla brezza del vento è stato intonato il primo canto “La campana del Gramolon” del Maestro De Marzi. Su quel colle e sotto a quella croce è iniziata questa straordinaria avventura.
Vi aspettiamo ad Alvese per emozionarvi insieme a noi. Davvero da non perdere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.